Il master prevede 1500 ore complessive di apprendimento su 12 mesi di studio, suddivise in 800 ore di docenza frontale, 200 ore di studio individuale, una settimana study tour all’estero e 500 ore di stage con project work finale.

L’attività formativa caratterizzata da una varietà di metodi di insegnamento avanzati, tra cui lezioni, case studies, simulazioni, business game, distance learning e testimonianze di manager e consulenti d’azienda. La frequenza nel periodo d’aula è obbligatoria.

Il programma si suddivide in 16 moduli:

I 6 mesi d’aula si concludono con lo study tour organizzato in collaborazione con istituti internazionali come la Nielsen di Chicago, New York e Shanghai, l’Università di Stirling, l’Università di Edimburgo, la Stern School of Business di New York, la Northwestern University e la Kellogg School of Management di Chicago. Il viaggio studio consente di conoscere i mercati più evoluti sul panorama internazionale e visitare i punti vendita più innovativi del settore.

Comportamento Organizzativo e Team building

Il percorso d’aula inizia mettendo in luce le sfide che gli Alunni affronteranno nella fase di inserimento aziendale. Uno staff di professionisti aiuta i candidati a mettere a fuoco le proprie capacità relazionali per tracciare un cammino di crescita sia individuale che di gruppo. Durante l’anno, ci saranno sessioni di coaching individuale per misurare il grado di consapevolezza del proprio avanzamento motivazionale; su questi temi interverranno i responsabili HR di aziende leader.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Strumenti e attività di conoscenza e socializzazione
  • Processi di autoanalisi: skills e grado di motivazione
  • Dinamiche e conduzione di gruppo
  • Definizione del patto formativo

Economia e gestione delle filiere dei beni di largo consumo

In questo modulo si inizia un percorso di lettura dell’organizzazione aziendale con un focus puntato sulle imprese operanti nella filiera dei beni di largo e generale consumo. In questa fase la lettura strategica del mercato è rafforzata dalle testimonianze aziendali provenienti dal mondo dell’industria e della distribuzione.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Introduzione all’impresa e al mercato
  • Le funzioni aziendali
  • I fondamenti di marketing
  • Le sfide competitive delle imprese del largo consumo

Data Science for marketing

Il modulo è finalizzato a trasferire agli studenti le principali metodologie statistiche utilizzate per l’analisi del comportamento di acquisto e di consumo. Accanto alla teoria di base, necessaria per comprendere l’utilizzo delle metodologie, ampio spazio sarà dato alle applicazioni, con l’utilizzo dei software Excel, Access e SPSS.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Excel, Access e SPSS: introduzione e operazioni di base
  • Statistiche descrittive e campionamento
  • Funzioni condizionali, ricerca univoca e tabelle pivot
  • Richiami di inferenza e regressione lineare semplice

Accounting

Il corso vuole fornire agli Alunni, anche a coloro che non provengono da studi economici, tutti gli strumenti necessari per analizzare gli equilibri economici e finanziari delle imprese. Qualificati testimoni aziendali ci aiutano ad analizzare i bilanci delle proprie imprese.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Sistema delle determinazioni quantitative d’azienda
  • Il conto economico
  • Il budgeting
  • Lo stato patrimoniale

Consumer Behaviour Analysis

Il modulo affronta il tema di come l’impresa commerciale debba attrezzarsi per monitorare e misurare i comportamenti degli shopper. Mentre l’Industria si concentra sui comportamenti di consumo, la distribuzione è attenta ai comportamenti d’acquisto. La strumentazione per l’analisi della domanda prevede la conoscenza di alcune regole base e anche una strumentazione logica tipica della sociologia dei consumi. Un focus dedicato al neuroshopping: comprendere il comportamento del consumatore a supporto delle decisioni aziendali e le tecniche di neuromarketing.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Il comportamento del consumatore e il processo decisionale
  • Lo sviluppo tecnologico e il comportamento di consumo
  • Neuroshopping
  • Le ricerche di mercato
  • La relazione impresa-consumatore
  • I nuovi business model C2C

Brand Management

Il corso approfondisce i fondamenti del marketing strategico che orientano le politiche di sviluppo e lancio dei nuovi prodotti. Il tema del branding viene analizzato con riferimento sia alla marca industriale sia alla marca del distributore che ha assunto una crescente rilevanza strategica nel contesto distributivo internazionale e nazionale.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Consumer analysis
  • Principi di brand management
  • Processo di sviluppo dei nuovi prodotti
  • Il branding distributivo

Retail Management

Il modulo analizza gli scenari strategici e le leve gestionali: le strategie di formato che le imprese commerciali sviluppano per rispondere ai bisogni del consumatore e differenziarsi dalla concorrenza. Dopo aver messo a fuoco il profilo del format si passa all’analisi delle scelte localizzate dello stesso. In questo modulo, al fianco dei docenti e dei testimoni partecipano diversi consulenti aziendali.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • I format distributivi
  • L’innovazione nel retailing
  • Metodi per le strategie e pianificazione dei punti di vendita
  • La progettazione e l’analisi tecnica del format
  • I formali digitali

Format e Space Management

Dopo la creazione di un assortimento si apre il tema della manutenzione e della valorizzazione dello stesso all’interno dei punti vendita. Il modulo, quindi, affronta la gestione degli spazi nella logica del physical branding: la progettazione degli spazi in funzione di un’identità aziendale. In questa fase si affrontano anche i temi del design e del visual merchandising. A seguire, gli Alunni frequenteranno un corso di Space Management presso società specializzate con esercitazioni pratiche sul software dedicato.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • La creazione degli spazi e l’innovazione
  • Visual merchandising
  • La segmentazione e la leggibilità dell’assortimento
  • Regole empiriche di allocazione dello spazio espositivo alle marche
  • La visibility nell’e-commerce

Category Management

Il modulo, inizialmente, analizza le classificazioni ufficiali degli assortimenti per poi passare ai temi della condivisione informativa tra industria e distribuzione, fino alle politiche di buying e alla contrattualistica. In questa fase si coinvolge GS1 Italy e si invitano sia category manager dell’industria che buyer della grande distribuzione.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • La pianificazione degli assortimenti commerciali
  • I ruoli di marketing della categoria
  • I modelli organizzativi
  • La collaborazione tra industria e distribuzione nella gestione della categoria
  • Il modello ECR di category management
  • Il category nell’e-commerce

Multichannel Retail, E-commerce

Il modulo analizza come la multicanalità e l’e-commerce influenzano le relazioni di filiera, approfondendo l’integrazione degli strumenti di business tradizionali con quelli internet-based. Si approfondiscono i principali modelli di business nel contesto multicanale e le nuove dimensioni del marketing operativo in ambiente digitale. Anche su questa tema GS1 Italy vanta soluzioni innovative per il tracciamento dei flussi logistici e informativi.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Omnichannel distribution
  • I modelli di business nel contesto multicanale
  • Nuovi scenari per imprese omnicanale e consumatori on-demand
  • L’e-commerce B2C
  • Il barcode e il sistema di identificazione GS1

Trade marketing and Sales Management

Il corso affronta il tema della gestione dei canali distributivi nella prospettiva delle aziende industriali. Per capire più a fondo le sfide delle imprese che operano nella filiera del largo consumo, occorre dare uno sguardo all’evoluzione dei rapporti di canale e capire le dinamiche competitive che influenzano oggi i rapporti tra industria e distribuzione.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Il quadro competitivo dei rapporti di canale
  • La prospettiva dell’antitrust
  • La configurazione dei rapporti di filiera nel contesto multicanale
  • La pianificazione della rete di vendita

Marketing Metrics

Il modulo analizza i principali strumenti per la gestione delle informazioni relative ai prodotti e per lo sviluppo delle politiche di pricing, in un contesto dinamico; si forniscono agli studenti gli strumenti per misurare le performance dei canali distributivi dei prodotti di largo consumo. Le esercitazioni in aula e i laboratori presso GS1 Italy aiutano gli Alunni a mettere in pratica le conoscenze acquisite.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • La condivisione informativa tra Industria e Distribuzione
  • La correlazione tra indicatori di sell in e d sell out
  • Il catalogo elettronico
  • Il software Bases
  • Logiche e regole empiriche della formazione dei prezzi
  • I Kpi della promo
  • I Kpi del pricing
  • E-princing

Supply Chain Management

Il ruolo strategico della logistica emerge dal confronto internazionale dei conti economici che mostrano ampi spazi di recupero di efficienza ed efficacia. In questo modulo, si mettono a fuoco le sfide di razionalizzazione e gli strumenti utili al miglioramento delle performance. la visita ai centri di distribuzione (CEDI) della GDO aiuterà a misurare gli standard di miglioramento.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • La logistica delle imprese industriali e commerciali
  • Elementi costitutivi di un sistema di tracciabilità di filiera
  • L’organizzazione di un CEDI
  • La logistica a valle del CEDI
  • E-supply chain

International Retailing

L’obiettivo del modulo è quello di incontrare manager e docenti internazionali per cogliere i diversi aspetti dei mercati esteri di riferimento.
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Mercato UK vs Mercato Italia
  • Mercato Spagna vs Mercato Italia
  • Mercato Germania vs Mercato Italia
  • Mercato USA vs Mercato Italia

Digital Marketing and CRM

Il corso si propone di fornire agli Alunni gli strumenti concettuali ed operativi per comprendere ed analizzare i processi di sviluppo e di gestione delle attività di marketing mirato e personalizzato. I manager coinvolti portano testimonianza di come gli insights derivanti dal database clienti possono essere utilmente impiegati per migliorare la gestione delle diverse leve del retail mix (dall’assortimento alla promozione).
Durante il modulo gli studenti potranno accrescere le loro competenze riguardo:

  • Il ruolo dei dati nella creazione di valore
  • Il loyalty marketing: logiche e misurazione della fedeltà
  • La costruzione di nuove metriche per il decision making nei diversi ambiti del retail mix
  • La creazione di attività di marketing mirato

Business English

Il modulo gestito da docenti madrelingua prevede due livelli, a seconda delle competenze linguistiche iniziali possedute dai partecipanti.

I Primo Livello:
Consolidamento della base linguistica presente
Introduzione di nuovi vocaboli e di forme utilizzate in ambito professionale
Valorizzazione e stimolo delle skill acquisite

Il Secondo Livello:
Arricchimento del vocabolario specifico sulla comunicazione in ambito business
Predisposizione e discussione di materiale in ambito marketing
Verifica e approfondimento di case study fondati su problematiche di marketing management